La nuova Mercedes Benz Classe S esibisce al Salone di Shanghai i gradi da grande ammiraglia anche per la guida autonoma.

Shanghai. La nuova Mercedes Benz Classe S, sceglie Shanghai per sfoggiare la sua nuova “veste”, consona allo stile inconfondibile che l’ha sempre contraddistinta.

Il suo ingresso nel mercato europeo è previsto per il mese di luglio di quest’anno e prevedrà inedite motorizzazioni: un sei cilindri in linea sia benzina che diesel, il nuovo V8 biturbo a benzina ed un modello ibrido. Ma sono le nuove tecnologie per la guida autonoma le vere protagoniste sul palcoscenico della metropoli cinese.

Il pacchetto Mercedes di “Guida Intelligente” sale sempre più di livello raggiungendo prestazioni strepitose. Questo “Intelligent Drive”, un autentico “Dobermann”, comprende il Distronic che insieme al sistema di sterzo assistito aiutano il conducente a mantenere la distanza di sicurezza, a sterzare o a regolare automaticamente la velocità sia nelle curve che prima degli incroci. Per un cambio di corsia sarà sufficiente premere leggermente la leva dell’indicatore di direzione e l’auto, dopo aver verificato tutti i parametri di sicurezza, passerà all’azione.

La visione completa di quanto accade attorno viene garantita da telecamere e sistemi radar di nuova generazione. L’Ammiraglia Tedesca capta autonomamente tantissime informazioni come la lettura dei segnali stradali e i dati cartografici in base ai quali imposta diligentemente le varie funzioni. Nonostante tutto il conducente rimane sempre padrone della situazione interagendo con il menu “Assistenza”. Attraverso chiare icone, riceve tutte le informazioni, sia sullo schermo che nel display head-up, avendo la possibilità di intervenire all’istante tramite comandi al volante.

Nel caso sia necessaria una frenata di emergenza il sistema si attiva assumendo il controllo mediante l’assistenza allo sterzo sino a fermare il veicolo nel caso rilevi il mancato intervento del guidatore.

A corredo di questo favoloso pacchetto non poteva mancare un sistema “futuristico” per le manovre. Con lo smartphone si ha la possibilità di impostare l’azione stando fuori dalla vettura. L’ansia da parcheggio in retromarcia o l’uscita da situazioni che richiedono quasi delle acrobazie da “driver” professionista saranno solo un lontano ricordo. “Dulcis in fundo” fine dello stress da “incolonnamento”, in caso di fermata sino a 30 secondi la Classe S riparte da sola seguendo scrupolosamente il naturale andamento del traffico.

Leave a Comment