Fiat Chrysler Automobiles “democratizza” cambio automatico e gas naturale

fca cambio automatico

Torino. Il mercato dell’automobile è in continua evoluzione. Una corsa quasi frenetica volta ad appagare gusti e richieste dei clienti che Fiat Chrysler Automobiles (FCA) incarna da sempre. FCA ora li stimola proponendo il cambio automatico ed il gas naturale, non per rispondere ad una domanda ma per soddisfare nuove esigenze di cui gli automobilisti stanno appena prendendo coscienza.FCA ora li stimola proponendo il cambio automatico ed il gas naturale, non per rispondere ad una domanda ma per soddisfare nuove esigenze di cui gli automobilisti stanno appena prendendo coscienza.

 

Si inverte quasi la causa con l’effetto, offrendo qualcosa che migliora la “vita automobilistica” del cliente. Il quale, pur non avendone sentito prima la necessità, scopre che di fronte al buono c’è qualcosa di meglio.

Il cambio automatico è un esempio lampante. Un automobilista su cinque lo sceglie rispetto al manuale. Sicuramente in virtù di un miglior comfort ed un maggior risparmio in termini di consumi. Ciò non toglie che la stragrande maggioranza forse è ancora scettica o non lo conosce.

Avendo preso coscienza di questo trend in ascesa FCA non aspetta ma lo stimola a crescere ancora “democratizzando” il cambio automatico che porterà ad un incremento nella sicurezza sulle strade migliorando la qualità della guida.

I modelli con layout longitudinale monteranno come cambio lo ZF a otto rapporti (trazione a due o quattro ruote motrici montato su Alfa Romeo Giulia, Alfa Romeo Stelvio e Jeep Grand Cheroke) e l’Aisin a sei (su Fiat 124 Spider e Abarth 124 spider, che usa un convertitore di coppia bloccato con un ammortizzatore) mentre per quelli con layout trasversale è previsto lo ZF a nove rapporti (Fiat 500X, Jeep Renegade e Jeep Cherokee).

Inoltre è disponibile poi il cambio automatico con tecnologia del Dual Clutch Trasmission: un cambio a doppia frizione completamente progettato e realizzato da FCA, prodotto nello stabilimento di Verrone (Biella). Disponibile sui modelli Alfa Romeo (MiTo, Giulietta e 4C), Fiat (Tipo e 500X) e Jeep (Renegade),

Volendo rendere accessibile un “automatico” a tutti i clienti italiani, per il mese di maggio, in aggiunta alle promozioni in corso, la trasmissione automatica sarà in omaggio su Fiat 500X, Tipo e 124 Spider, Abarth 124 Spider, Alfa Romeo Giulietta e Jeep Renegade. A seconda del modello si risparmierà sino a 2.000 euro.

Anche i propulsori con carburanti alternativi riscuotono sempre maggiori consensi sia tra le case che li propongono che tra gli acquirenti poiché risultano ecologici, sicuri, pratici ed economici.

Poi, uno sconto all’acquisto per GPL e metano è sicuramente un ottimo incentivo per “democratizzare” insieme al cambio automatico anche il gas naturale.

Fiat Chrysler Automobiles a maggio riserverà vantaggi per chi compra modelli a GPL (Lancia Ypsilon, Panda, 500, 500L, 500X, Punto e Tipo) oppure a metano (Lancia Ypsilon, Panda, Punto, 500L, Qubo, Doblò), fino a 5.000 euro. Optando poi per il finanziamento “EcoFree” la “scontistica” salirebbe a 6.000 euro.

Inoltre sulla gamma a metano di Fiat Professional (Fiat Ducato, Fiorino e Doblò) si arriverebbe a 12.000 euro di vantaggi sui mezzi in pronta consegna.

Chi abita in Emilia Romagna usufruirà di ulteriori 2.500 euro di sconto messi a disposizione dalla Regione.

Alla domanda: “Perché passare al GPL o al metano”? La “casa risponde prontamente sottolineando che, oltre ai bonus pecuniari, è una questione di sicurezza con un impianto progettato, fabbricato e garantito da FCA. Inoltre sul metano si risparmiano 16 euro su ogni pieno.

Un punto su cui veniva puntato il dito, parlando propulsori al metano, era la difficoltà sull’approvvigionamento. L’ostacolo sarà facilmente sormontabile grazie all’accordo tra FCA, IVECO e Snam uno dei massimi operatori nel campo delle infrastrutture disponibile a potenziare la propria rete che in Italia vanta oltre 32.000 km dove scorre il gas metano. Sicuramente un’ottima strategia che mette in sinergia la crescita del parco auto a gas con una più fitta capillarità delle stazioni di servizio dove poter fare rifornimento.

Questo singolare modo di rendere più popolari il cambio automatico e i propulsori a GPL o metano darà sicuramente la possibilità a molte persone di avere una prova tangibile dei vantaggi, non solo, senza spendere un euro in più, anzi risparmiando notevolmente.

Leave a Comment