Jaguar E-Pace, SUV per condizioni estreme!

Jaguar E-Pace, un vero Sport Utility Vehicle (SUV) che incarna appieno il moto della casa britannica “The Art of Performance”. Con una linea elegante e sinuosa, sono proprio le altissime prestazioni nelle condizioni più estreme che rendono quest’auto così accattivante.

Seguendo un programma “Off Limits” durato 25 mesi, oltre 150 prototipi E-Pace sono stati messi a dura prova nelle zone più estreme della Terra in condizioni che definirle avverse sarebbe un eufemismo.
Ha attraversato ben quattro continenti, passando dai climi gelidi del Circolo Polare Artico con temperature di -40°C

ad un autentico “Inferno” infuocato nei deserti del Medio Oriente con +48°C.

Ma le temperature estreme non sono tutto per un appassionato esigente che sceglie Jaguar. Così gli organizzatori del programma di test hanno ben pensato di vedere questo “Gladiatore”alle prese nei tortuosi percorsi della lontana Cina che alternano importanti pendenze nelle cime a guadi impegnativi delle valli fluviali.


Per non parlare del temutissimo Green Hell, il circuito Nordschleife del Nürburgring dove solo un vero SUV come L’E-Pace si permette il lusso di percorrerlo 400 volte con assoluta “nonchalance”.

Dovendosi trovare con l’acqua alta mezzo metro cosa accadrebbe? Niente paura il Team Jaguar ha previsto anche questo organizzando una prova di guado su piscina al centro test Jaguar Land Rover di Gaydon. Una volta immersa l’auto e spento il motore, sono state aperte le portiere e abbandonata l’auto. Dopo un’ora, con grande compiacimento dei presenti, una volta riavviato il motore è uscita fuori, senza il minimo problema.

Con più di 500 ingegneri impegnati e dopo oltre 120.000 ore complessive di test, ora manca solo la ciliegina sulla torta, il tanto atteso test finale fissato il 13 luglio per il suo debutto in prima mondiale assoluta.

Leave a Comment