A Spoleto sfilata dei 4×4 firmati Suzuki durante il 6° Raduno

Spoleto. Il Sesto Raduno Ufficiale Suzuki 4×4, organizzato il primo luglio, ha avuto come palcoscenico le meravigliose campagne umbre intorno a Spoleto.

 

Evento che ha riscosso enorme successo tra gli appassionati che hanno partecipato con entusiasmo facendo registrare, in men che non si dica, un “tutto esaurito” dei posti disponibili.
Una giornata all’insegna dell’Offroad che solo un “brand” come Suzuki poteva regalare con un programma che ha soddisfatto pienamente tutti dallo “sfegatato” appassionato di motori al semplice visitatore che ha scelto di passare una giornata diversa a contatto con la natura.
Tutto ha avuto inizio a Ponte Santa Lucia prima di dare il via al percorso, naturalmente sempre in stile 4×4. Qui i partecipanti si sono radunati formando 69 equipaggi che hanno avuto a disposizione due tracciati. Uno panoramico, con strade sterrate ma agevoli, quasi da percorso turistico con punti di sosta da dove ammirare panorami mozzafiato. Un secondo, più impegnativo, per la gioia del vero fuoristradista, ha messo a dura prova i veicoli e gli equipaggi dando la possibilità di esprimere sia le potenzialità meccaniche dei “fuoristrada” che le abilità di colui che era al volante.
Il tracciato panoramico ha visto in testa l’ammiraglia, la Suzuki S-Cross, uno “spirito libero” con forme eleganti proprie di un’auto da strada. A seguire a ruota la “primadonna” vi era l’ultracompatto del gruppo, l’Ignis dalla personalità forte e decisa, quasi a voler sottolineare che il buon vino sta nelle botti piccole. Nella “carovana ha fatto bella mostra di se anche la Swift, un vero e proprio concentrato di tecnologia con una decisa impronta sportiva.
Sul percorso tecnico la parte da leone sembra sia toccata al grandioso Jimny, dotato di tecnologia All Grip Pro con trazione integrale inseribile e rapporti ridotti si è dimostrato letteralmente inarrestabile superando anche i punti più critici con la massima disinvoltura.
I vari modelli di Vitara e Gran Vitara si sono distribuiti nei due percorsi mostrando come sempre la loro versatilità. Uno di questi è stato equipaggiato con la splendida action cam Nikon KeyMission 360, fotocamera affidabile di ultima generazione creata apposta per l’avventura in grado di offrire riprese panoramiche ed interattive a 360° in qualità 4K.
Suzuki è un’azienda che sin dalla sua genesi nel lontano 1909 riunisce sempre la tradizione propria di questa Casa Nipponica con la moderna innovazione tecnologica per offrire ai cultori del marchio di Hamamatsu esemplari affidabili e sicuri come, ad esempio, il mitico “Suzukino” SJ che anche in quest’occasione ha dimostrato, nonostante la sua veneranda età, di non tirarsi mai indietro quando si parla di fuoristrada.
Dopo un delizioso spuntino all’aria aperta, i partecipanti hanno concluso in bellezza andandosi a divertire in un vero e proprio parco giochi Offroad dove i più arditi si sono esibiti in un circuito per veri professionisti con buche, dossi, twist, pendenze vertiginose che hanno regalato autentiche scariche di adrenalina per la gioia di chi era al volante e di chi ha assistito con grande entusiasmo.
Ringraziando la Suzuki per questo strepitoso evento non resta che augurarle, in tema di fuoristrada, un trend di successo con pendenza sempre over 100%.

Leave a Comment