5 stelle EuroNCAP per la nuova Skoda Karoq

EuroNCAP (l’ente europeo indipendente che si occupa della valutazione sulla sicurezza dei nuovi modelli di auto) ha testato la resistenza del nuovo SUV compatto Karoq in caso di urto e valutato le sue dotazioni di sicurezza. Il verdetto? Il nuovo Skoda Karoq è uno dei più sicuri veicoli della propria categoria.

EuroNCap ha valutato con un ottimo 93% la protezione offerta ai passeggeri adulti dal nuovo SUV compatto SKODA, evidenziando l’ottima salvaguardia delle vertebre cervicali in caso di tamponamento. Il sistema di frenata automatica studiato per la circolazione urbana ha funzionato in modo corretto ed EuroNCap ha dato pieno punteggio alla protezione delle gambe dei pedoni, giudicando positivamente anche la protezione per la testa degli stessi.

Dopo KODIAQ, quindi, anche il nuovo SKODA KAROQ riceve le 5 stelle EuroNCAP ed è il secondo SUV Skoda ad aggiudicarsele nel corso del 2017.

Il risultato raggiunto da KAROQ in fatto di sicurezza passiva è dovuto all’elevata rigidità torsionale, alle generose zone a deformazione programmata e all’ampio uso di acciai ad alta e altissima resistenza nella struttura. Il nuovo SUV compatto monta di serie 7 airbag (due frontali, due laterali, due per la testa e uno per le ginocchia del conducente). I seggiolini per il trasporto dei bambini possono essere fissati tramite Top-Tether o Isofix, quest’ultimo anche sul sedile del passeggero anteriore. In caso di tamponamento, gli speciali appoggiatesta riducono il rischio di lesioni cervicali. Il sistema di protezione pro-attivo, inoltre, in caso di collisione tende le cinture di sicurezza e chiude finestrini e tetto apribile.

SKODA Karoq è equipaggiato, inoltre, con numerosi sistemi di assistenza basati su tecnologia radar e sull’utilizzo di telecamere. Il radar frontale, che include il sistema di frenata automatica di emergenza e quello di riconoscimento della persona, aiuta a prevenire incidenti che coinvolgano i pedoni. I sistemi di assistenza in manovra aiutano il conducente in caso di ridotta visibilità e avvertono in caso di pericoli nascosti alla vista.

Altri dispositivi presenti sono quelli per il mantenimento attivo della distanza di sicurezza e della corsia di marcia, per il riconoscimento dei segnali stradali, per la chiamata automatica di emergenza, per il rilevamento della stanchezza del conducente e per la guida assistita in situazioni di traffico intenso.

Leave a Comment