TOYOTA GAZOO RACING scende in pista con la YARIS WRC 2018

Dopo i confortanti risultati ottenuti nel suo primo anno di gara (vittoria ai rally di Svezia e Finlandia 2017), la Yaris scalda i motori e alza l’asticella per il WRC 2018.

Ciak, si gira. Il TOYOTA GAZOO Racing World Rally Team proprio in questi giorni ha presentato al Salone di Birmingham, in Inghilterra, la nuova Yaris WRC. Si tratta di una vettura sviluppata in base alle competenze e alle piccole imprese sportive ottenute nella scorsa stagione: vittoria nei rally di Svezia e Finlandia, quarto posto della classifica piloti con Jari-Matti Latvala e terzo posto nel campionato costruttori.

Tanta roba, quindi, soprattutto se si considera che la vettura era al debutto e ha dovuto confrontarsi con mostri sacri del WRC.

Quali sono le novità tecniche apportate? In particolare, da segnalare un inedito pacchetto aerodinamico, sviluppato per l’anteriore della macchina con il nuovo disegno del paraurti e dei parafango. Questi “ritocchi” nascono per migliorare il bilanciamento aerodinamico della vettura e per assicurare maggiore deportanza all’anteriore.

Gli altri aggiornamenti includono un nuovo sistema di raffreddamento che consentirà alla Yaris WRC 2018 di esprimersi al meglio in alcune delle tappe più ‘calde’ del Mondiale. Insomma, ci sono tutti i presupposti affinché la nuova Yaris WRC possa confermarsi anche se, onestamente, visto che non godrà più dell’effetto sorpresa (le concorrenti la terranno sott’occhio sicuramente), sarà molto dura.

Lo verificheremo alla prima uscita stagionale, prevista a Montecarlo dal 25 al 28 gennaio.

 

 

 

 

Leave a Comment