Nuova Audi A6 Avant: tecnologicamente all’avanguardia

La vettura sarà disponibile in Italia nel corso del 2018. Al momento non si conoscono i prezzi ma si sa che è cambiata parecchio: non solo dal punto di vista estetico ma, anche e soprattutto, dal punto di vista tecnologico…Bella? Giudicate voi dalle immagini che vi proponiamo. A noi sembra intelligentemente ritoccata. Da sottolineare che rimane una vettura premium particolarmente comoda, predisposta per i lunghi viaggi e nell’uso quotidiano.

La parte posteriore è caratterizzata da un taglio marcato che non influisce sul vano di carico. Il bagagliaio, come in passato, è modulare e con volumi compresi tra 565 e 1.680 litri. La trazione e l’assetto garantiscono il massimo comfort e, al tempo stesso, grande sportività. Il sistema mild-hybrid di serie garantisce maggiore efficienza; lo sterzo integrale dinamico è una libidine pura e migliora l’agilità e la maneggevolezza. Intuitivo e tecnologico, il sistema di comando 100% digitale MMI touch response assicura al conducente e ai passeggeri un comfort di livello superiore.

Dimensioni. La nuova Audi A6 Avant è lunga 4,94 metri, larga 1,89 metri e alta 1,47 metri. L’abitacolo risulta ancora più spazioso rispetto a quello del modello precedente. I tecnici Audi suggeriscono che lo spazio a livello dei gomiti e l’abitabilità riservata alle ginocchia dei passeggeri posteriori sono aumentati. Il vano bagagli è dotato di serie del sistema di guide interne che consentono al cliente di posizionare in modo variabile quattro occhielli, così da fissare il carico in sicurezza. A6 Avant dispone inoltre di una banda di serraggio, una rete e due ganci ferma carico. Il set di ancoraggio con barra telescopica, a richiesta, consente di suddividere il bagagliaio in funzione delle specifiche esigenze.

Vasta gamma di sistemi di assistenza alla guida. A6 Avant può contare su di una vasta gamma di sistemi di assistenza alla guida che verrà particolarmente apprezzata da quanti, ad esempio per lavoro, percorrono molti chilometri. L’offerta si articola nei pacchetti «City» e «Tour». Spiccano, tra gli altri, il sistema per la frenata d’emergenza «Audi pre sense front», di serie, e il cruise control adattivo con dispositivo di assistenza per il restringimento della corsia. Tale tecnologia fornisce assistenza nel controllo delle dinamiche longitudinali e trasversali nel traffico stop and go, sino all’arresto della vettura e sino a una velocità di 250 km/h, gestendo autonomamente le accelerazioni e le frenate.

Grazie alla funzione efficiency assistant, per la regolazione della velocità il sistema di assistenza alla guida analizza anticipatamente i limiti di velocità, le curve, le rotatorie e, con la guida a destinazione attiva, anche le svolte. Oltre alle avvertenze predittive visualizzate mediante la strumentazione, l’efficiency assistant fornisce un feedback tattile tramite il pedale dell’acceleratore. Insieme alla tecnologia mild-hybrid, questi sistemi di assistenza contribuiscono all’adozione di uno stile di guida volto al contenimento dei consumi.

Il sistema è in grado, inoltre, di riconoscere l’inattività del conducente e, ove necessario, lo avvisa con segnali visivi, acustici e tattili. Se il conducente non reagisce agli avvertimenti, il sistema subentra, attiva il lampeggio di emergenza e frena automaticamente A6 Avant sino all’arresto, mantenendola nella propria corsia di marcia. Contemporaneamente, avvia le misure di protezione di Audi pre sense (ad esempio il pretensionamento delle cinture di sicurezza e la chiusura dei finestrini) e attiva una chiamata di emergenza automatica.

Nel traffico urbano, il conducente è supportato da cinque funzioni: il sistema di assistenza agli incroci, che riconosce i potenziali pericoli derivanti dal traffico trasversale dinanzi alla vettura, il sistema Audi pre sense 360°, che rileva il pericolo di collisione, e l’assistente al traffico trasversale posteriore, che sorveglia la guida in retromarcia a bassa velocità, ad esempio uscendo da un parcheggio trasversale. Completa il pacchetto l’avvertimento all’uscita dalla vettura e al cambio di corsia.

La gamma motori e la tecnologia mild-hybrid. Con tutti i motori di nuova A6 Avant, la tecnologia mild-hybrid (MHEV) di Audi consente un ulteriore incremento del comfort e dell’efficienza, e una riduzione dei consumi nell’esercizio di marcia reale. L’alternatore-starter azionato a cinghia, cuore della tecnologia MHEV, in abbinamento al sistema a 48 Volt recupera fino a 12 kW di potenza in fase di decelerazione e immagazzina la corrente in una batteria agli ioni di litio dedicata. Con il motore V6 spento, nuova Audi A6 Avant può avanzare per inerzia in un campo di velocità compreso tra 55 e 160 km/h. La fase start/stop inizia già a 22 km/h.

I motori lavorano in abbinamento al cambio tiptronic a otto rapporti, oppure si avvalgono della trasmissione a doppia frizione S tronic a sette rapporti e della trazione integrale. La trazione quattro può essere integrata dal differenziale sportivo (a richiesta) che distribuisce attivamente la coppia tra le ruote posteriori.

 

 

Leave a Comment