Annuario Trucks & Van: buona (anche) la decima

Lo scorso 13 aprile sé è svolta la presentazione dell’Annuario Trucks & Van 2018 edito da Vega Editrice. Premiati due Personaggi dell’Anno: Philippe Narberburum e Carlo Cittarella

Il Mondo dei Trasporti, edito da Vega Editrice, ha presentato la decima edizione dell’Annuario Trucks & Van. Quasi 500 pagine a colori nelle quali sono descritti tutti i modelli di veicoli industriali e commerciali con tanto di caratteristiche tecniche, dimensioni, motorizzazioni e prezzi. Più di cento persone fra rappresentanti di case costruttrici, aziende di trasporto e dell’intero comparto, autorità civili, concessionari e giornalisti di settore, hanno partecipato con molto interesse all’evento che, come da tradizione, si è svolto lo scorso 13 aprile all’esclusivo ristorante Saint Georges Premier, all’interno del parco di Monza.

A fare gli onori di casa il direttore Paolo Altieri che, non senza un pizzico di emozione, ha confermato l’unicità e l’originalità dell’Annuario, considerato lo strumento di consultazione per eccellenza per quanti utilizzano nel lavoro veicoli industriali e commerciali oltre che van derivati da vetture. E a proposito di veicoli commerciali, mattatore assoluto dell’edizione 2018, è stato il Groupe PSA Italia che il direttore Altieri ha premiato per l’impegno, la professionalità e il successo dei suoi prodotti. A ritirare il premio Philippe Narberburum vicepresidente senior veicoli commerciali leggeri global business unit, premiato anche come “Personaggio dell’Anno”.

“Sono molto fiero di ricevere questi riconoscimenti – dichiara Philippe Narberburum – che condivido con tutto il mio staff”.

Prima ancora di essere premiato, Philippe Narberburum ha fatto una panoramica sul mondo dei veicoli commerciali confermando la leadership di Groupe PSA in Europa. Un primato, consolidato da tempo, che nel 2017 ha avuto ulteriore conferma con una vendita complessiva record di 435mila unità, pari al 20,2% del mercato (cresciuto nel contempo del 2,6%) e pari ad un incremento del 14% rispetto al 2016.

La crescita in Europa – rivela – è trascinata dal nuovo Jumpy che, rispetto al 2016, ha registrato un + 97%”.

Anche Fuori Europa l’offensiva del Gruppo ha ottenuto risultati lusinghieri. In America Latina le vendite sono aumentate del 13%, grazie ad una gamma di prodotti rinnovata, e addirittura del 55% in Eurasia.

A questo trend internazionale positivo l’Italia contribuisce attivamente. “Con 29.357 immatricolazioni ed una quota del 15,2%, nel 2017 Groupe PSA è cresciuta nel nostro Paese del 12,9% in un mercato leggermente in flessione”. Ha dichiarato Valentino Munno responsabile veicoli commerciali di Groupe PSA Italia. “Risultato che ci ha permesso di guadagnare più di 2 punti di quota e consolidarsi al secondo posto nel mercato dei veicoli commerciali”.

L’ottimo stato di salute del Gruppo in Italia è stato confermato anche all’avvio del 2018. Nel primo trimestre dell’anno, con 6.901 immatricolazioni di veicoli commerciali dei marchi Peugeot e Citroën e una quota del 15,82%, Groupe PSA cresce nel nostro Paese del 13,6% in un mercato sostanzialmente stabile (+1,3%). Tale risultato permette di guadagnare complessivamente 1,7 punti di quota rispetto all’analogo periodo dello scorso anno e di consolidare il secondo posto in termini di quota di mercato.

Rispetto alle edizioni degli anni scorsi, quest’anno Vega Editrice ha riconosciuto due “Personaggi dell’anno”: oltre Philippe Narberburum, è stato premiato, infatti, anche Carlo Cittarella, amministratore delegato Hankook Tire Italia, il primo non coreano ad assumere un incarico di una filiale del produttore asiatico.

 

 

Leave a Comment