Nuova BMW X5: buona (anche) la quarta

E’ stato il modello che ha inaugurato la gamma X per la casa di Stoccarda. La X indica, come da tradizione ormai, la trazione integrale. Che, assieme al cambio automatico Steptronic a 8 rapporti, è di serie su tutti i modelli.

Incominciamo a dire che arriverà a novembre e che i prezzi, in Italia, partono da 75.400 euro necessari per acquistare il 6 cilindri xDrive40i da 340 CV; da 72.900 euro per la BMWxDrive30d da 265 CV e da 97.500 euro per la BMWM50d da 400 CV. Insomma, non male per chi se lo può permettere. Dopo il lancio della prima X2, BMW rinnova completamente anche la X5. Dal punto di vista estetico, a prima vista, sembra che i “ritocchi” siano stati fatti con il contagocce ma, in realta, si vedono poco ma ci sono. Eccome se ci sono.

Sicurezza e solidità. Un interasse di 42 mm più lungo del suo predecessore (ora 2.975 millimetri), un aumento di 36 mm nella lunghezza del veicolo (a 4.922 mm), una larghezza maggiore di 66 mm (ora 2.004 millimetri) ed un aumento dell’altezza di 19 mm (a 1.745 millimetri) danno alla nuova BMW X5 un aspetto imponente ed uno spazio interno invidiabile. L’ultima X5 mantiene le proporzioni tipiche di un SAV, superfici pulite e linee precise che accentuano la robustezza, la sicurezza e l’autorità dell’auto.

La caratteristica che più colpisce della parte anteriore è la calandra con surround a pezzo unico. La nuova BMW X5 è dotata di fanali LED di serie, ma è possibile richiedere fanali adattivi Full LED Laserlight come opzione.

Il pacchetto Full LED include inoltre fari adattivi con distribuzione variabile della luce in autostrada e in città, Cornering Lights e High- Beam Assistant antiabbagliamento che commuta automaticamente da abbaglianti ad anabbaglianti e viceversa. Interessante la fiancata dell’auto, che arriva fino alla portiera posteriore.

Caratteristiche distintive interne ed esterne distinguono le varianti di modello xLine ed M Sport della nuova X5. Per la prima volta vengono offerti in opzione cerchi in lega di 55 cm – la prima volta in un modello BMW. E la nuova BMW X5 sarà disponibile anche con opzioni specifiche per il modello da BMW Individual.

Abitacolo esclusivo. All’interno della nuova BMW X5, la struttura chiara del pannello cruscotto e della consolle centrale danno una grande sensazione di spazio. La posizione elevata del sedile, un nuovo design per il quadro strumenti e il Control Display, così come il display all’avanguardia e il concetto di controllo, ottimizzano la capacità del guidatore di mantenere il controllo sul veicolo. I passeggeri anteriori e posteriori hanno ampio spazio e godono di un ambiente esclusivo. I materiali selezionati accuratamente per gli interni includono la nuova variante Vernasca per i rivestimenti standard in pelle. Altre nuove caratteristiche miranti a massimizzare il benessere all’interno della BMW X5 includono sedili multifunzione, portavivande temperato (caldo/freddo) per avere sempre la giusta temperatura, il tetto panoramico in vetro Sky Lounge, luci interne dinamiche, il sistema di amplificatori Bowers & Wilkins Diamond Surround Sound System (che sarà disponibile dal dicembre 2018), il sistema video professionale per i sedili posteriori con un display touchscreen di 10 pollici (che dovrebbe essere disponibile dal dicembre 2018) e l’applicazione di speciali particolari in vetro CraftedClarity conferisce un tocco di eleganza al selettore del cambio, al controller dell’iDrive, al pulsante Start/Stop e al comando del volume. Ribaltando il sedile posteriore 40:20:40 si aumenta la capacità di carico del bagagliaio da 645 litri ad un massimo di 1.860 litri. È possibile ordinare una terza fila di sedili per due passeggeri addizionali come opzione (non disponibile al lancio). La nuova BMW X5 è inoltre dotata di un portellone in due sezioni per facilitare il carico.

 

Gamma motori: 2 Diesel e un benzina disponibili al lancio. La nuova BMW X5 xDrive40i (consumo di carburante combinato: 8,8-8,5 l/100 km; emissioni combinate di CO2: 200-193 g/km; valori provvisori) è alimentata da un motore a benzina sei cilindri che sviluppa una potenza massima di 340CV ed una coppia massima di 450 Nm. Quattro turbocompressori consentono al motore diesel sei cilindri montato nella nuova BMW X5 M50d (consumo di carburante combinato: 7,2-6,8 l/100 km; emissioni combinate di CO2: 190-179 g/km; valori provvisori) di sviluppare una potenza massima di 400CV ed una coppia massima di 760 Nm.

Anche la BMW X5Drive30d è dotata di un motore diesel a sei cilindri in linea (consumo di carburante combinato: 6,8-6,0 l/100 km; emissioni combinate di CO2: 179-158 g/km; valori provvisori) in questo caso la potenza sviluppata è di 265CV ed una coppia massima di 620 Nm.

Per i mercati extra europei, è disponibile una versione con motore V8. La nuova BMW X5 sarà disponibile dal lancio con il motore V8 di nuova progettazione della BMW X5 xDrive 50i (consumo di carburante combinato: 11,6 l/100 km; emissioni combinate di CO2: 264 g/km; valori provvisori) capace di erogare una potenza massima di 462 CV e una coppia massima di 650 Nm.

La SAV è dotata di serie del Dinamic Damper Control mentre la sospensione Adaptive M Professional con la stabilizzazione attiva antirollio e l’Integral Active Steering (che fa il suo debutto in un modello BMW X) garantisce caratteristiche di guida estremamente agili e dinamiche. Le sospensioni pneumatiche dei due assi soddisfa chiunque cerchi il massimo comfort di guida e consente inoltre la regolazione dell’altezza del veicolo fino ad 80 millimetri premendo un pulsante o usando il Display Key BMW. I clienti, inoltte, adesso possono prenotare un pacchetto Off-Road, un’altra novità del modello BMW X. Qui un pulsante separato offre al pilota la scelta tra quattro modalità di guida, scegliendo tra le impostazioni ideali di altezza di guida, il sistema xDrive, la risposta di accelerazione e controllo della trasmissione, e gli input correttivi del sistema DSC quando occorre prepararsi a guidare sulla sabbia, sulle rocce, sulla ghiaia e sulla neve.

Sistemi di assistenza alla guida

La gamma dei sistemi di assistenza alla guida della nuova BMW X5 è più ampia che mai. Tra questi l’Active Cruise Control con la funzione Stop&Go, l’assistente di controllo di sterzo e di corsia, avvisi di corsia Lane Changing Warning e Lane Departure Warning, assistente di cambio corsia, assistente di permanenza in corsia con protezione da collisioni laterali ed evasion aid per le manovre evasive di emergenza, avviso di attraversamento traffico, avviso di precedenza e avviso di errore di accesso. L’assistente di parcheggio ora controlla l’accelerazione, la frenata e anche lo sterzo. Un’altra novità è l’Emergency Stop Assistant che provvede a fermare l’automobile nel caso di una emergenza sanitaria.

Un’altra illustrazione del progresso in corso alla BMW verso la guida automatizzata è rappresentata dall’Assistente Retromarcia. Il sistema prende il controllo dello sterzo per manovrare il veicolo lungo il percorso precedentemente stipulato. Questo sistema rende la retromarcia per una distanza massima di 50 metri un compito particolarmente confortevole per la nuova BMW X5.

Di serie il nuovo sistema di controllo e visualizzazione BMW Live Cockpit Professional

Il nuovo sistema operativo 7.0 di display e controllo della BMW – che ha fatto il suo debutto nell’ultima generazione della BMW X5 – si concentra nell’ottimizzazione del controllo dell’attenzione. Con la sua chiara presentazione e strutturazione, oltre ai display personalizzabili e regolabili il pilota dispone della informazione giusta al momento giusto. Nella sua versione standard il sistema Live Cockpit Professional della BMW comprende un raggruppamento di strumenti e un Display di controllo (ambedue di 12,3 pollici). Essi espongono le informazioni in maniera completamente digitalizzata e con un design coerente, L’interazione multimodale consente al pilota di usare i tasti sul volante, l’iDrive Controller, il display touchscreen, il controllo vocale o il controllo gestuale BMW a seconda delle preferenze. Anche il BMW Head-Up Display offre una superficie protettiva più ampia (attualmente di 7×3,5 pollici) come anche un nuovo contenuto del display e ottimizzazione della grafica.

 

Leave a Comment