KIA e-Niro: ma quanto viaggia!

KIA Motors ha confermato il dato di omologazione per l’elettrica e-Niro: ben 485 km di autonomia. Il segreto? L’utilizzo di una batteria ai polimeri di litio ad alta capacità da 64 kWh

Mancano ormai pochi giorni al Salone di Parigi e le case stanno scaldando i motori… soprattutto quelli elettrici. Nello stand KIA, in primo piano, ci sarà l’elettrica e-Niro la cui commercializzazione avverrà verso la fine dell’anno. Se per le varie specifiche tecniche bisognerà aspettare l’apertura del Salone di Parigi (verranno rese note ufficialmente solo allora), l’unica cosa certa, è la conferma dell’omologazione europea sul ciclo combinato WLTP (World Harmonised Light Vehicle Test Procedure) sull’autonomia elettrica di e-Niro che si attesta a 485 km.

Un ottimo risultato soprattutto se si considera che solo qualche anno fa, l’autonomia media di un veicolo elettrico, era di circa 100 km.

Grazie al carica batterie rapido da 100 kW, bastano 54 minuti per ricaricare all’80% la batteria da 64 kWh. La versione di e-Niro equipaggiata con la batteria standard da 39,2 kWh offre fino a 312 km di autonomia (ciclo combinato WLTP).

La nuova e-Niro si aggiunge così alle versioni Hybrid e Plug-in Hybrid – di cui sono già state vendute 200.000 unità in tutto il mondo dalla prima introduzione sul mercato nel 2016. L’Europa a oggi ha rappresentato un mercato di riferimento per il primo crossover nato ibrido, con oltre 65.000 unità vendute.

Le versioni equipaggiate con il pacco batteria da 64 kWh (high range) adottano un motore da 204 CV con una coppia di 395 Nm e un’accelerazione da 0 a 100 km/h in soli 7,8 secondi. La versione di e-Niro equipaggiata con il pacco batterie standard da 39,2 kWh (mid range) ha sottoil cofano un motore da 136 CV. In questo caso le performance possono contare su una coppia di 395 Nm e un’accelerazione da 0 a 100 km/h in 9,8 secondi. Come le versioni Hybrid e Plug-in Hybrid, anche per e-Niro si conferma la trazione anteriore.

La vettura, tra le varie tecnologie, dispone della frenata rigenerativa, il Coasting Guide Control (CGC) e il Predictive Energy Control (PEC). Si tratta di tecnologie mirate all’ottimizzazione delle performance elettriche. In particolare, i sistemi CGC e PEC sono collegati al sistema di navigazione e per questo sono in grado di registrare ogni minima variazione del percorso e cambiamento topografico, suggerendo il miglior stile di guida per ottimizzare l’autonomia e contare così su un’ulteriore riserva energetica.

Last but not the least, e-Niro, come tutte le KIA, disporrà della garanzia estesa 7anni/150.00 km. Garanzia che, ovviamente per KIA, è estesa anche al pacco batteria e al motore elettrico.

 

 

 

 

Leave a Comment