Milano – Capo Nord: al volante della C5 Aircross… c’est plus facile

Alzi la mano a chi non piacerebbe mettersi al volante della nuova C5 Aircross per farsi da Milano a Capo Nord. Bene, i nostri invidiati eroi sono…

 Quello dell’avventura è un tema molto caro a Citroen tanto che, la prima “scorpacciata” di chilometri fu fatta nel lontano 1924: si chiamava Crociera nera e si svolse in Africa. Poi ci fu quella memorabile del 1931 in Asia, fino all’attuale White Cruise. Da Milano a Capo Nord con quasi 4.000 km percorsi perlopiù su strade ghiacciate e molto impegnative, dove la versione di pre-lancio del nuovo SUV Citroën, si è disimpegnata alla grande, senza mai mettere in difficoltà i fortunati protagonisti di questa avventura: Max Gionco e la sua compagna Chiara. Viaggiatori per vocazione, entrambi avevano già familiarizzato con le capacità esplorative dei modelli Citroën durante l’Avventura Gialla, il viaggio a bordo di C4 Cactus che nel 2017 li portò da Milano a Pechino.

 

Nella spedizione verso Capo Nord, altri amici di Citroën hanno partecipato a singole tappe: prima Fabio Volo, scrittore e conduttore radio-televisivo, testimonial di Citroën e poi l’influencer Alberto Naska, esperto e appassionato di gare e motori.

Personaggi che hanno animato anche il flusso delle comunicazioni social, elemento d’unione di questo lungo viaggio in cui la condivisione delle emozioni non è mai mancata, grazie allo specifico riferimento #whitecruiseadventure.

La C5 Aircross 71 N Limited Edition. Come già detto, è una pre-serie che sotto il cofano ospita il motore diesel BlueHdi 130 con sistema Start&Stop, abbinato al cambio automatico a 8 rapporti. La carrozzeria è di color bianco perla mentre all’interno si fa notare la pelle “Hype Brown”; i cerchi sono in lega da 18” mentre il prezzo è di 33.700 euro. La C5 Aircross “vera”, quella che troverete nelle concessionarie Citroen a partire dal prossimo 19 gennaio, sarà disponibile con due motori a benzina e tre motori diesel, abbinabili ad un cambio manuale o a un cambio automatico a 8 rapporti con il listino che parte da 25.700 euro. In qualunque caso e in qualunque versione, saranno soldi spesi molto bene.

#whitecruiseadventure

La prima tappa norvegese è stata Oslo, le cui strade sono state percorse con grande agilità e nel massimo del comfort del SUV Citroën. A seguire, C5 Aircross 71°N Limited Edition ha percorso il paesaggio dell’Oslofjorden, il fiordo di Oslo che si estende lungo 100 km, per poi affrontare un lungo tragitto verso l’entroterra, nel mezzo della spettacolare natura norvegese.

Il viaggio è poi ripreso da Lillehammer, attraverso la mitica Atlantic Road, una delle strade più belle al mondo che si snoda tra le cittadine di Molde e Kristiansund, collegando una serie di isolotti con ponti spettacolari sospesi sull’oceano Atlantico.

Dopo essersi imbarcata sul battello postale della Hurtigruten, C5 Aircross 71°N Limited Edition ha poi superato i 66°33’39” di latitudine nord, poggiando le sue gomme chiodate sul Circolo Polare Artico, con temperature che toccano i -16° e con neve incessante. Giunti sulla costa, i nostri esperti viaggiatori hanno attraversato le acque del Mare di Norvegia, alla volta delle Isole Lofoten, perle galleggianti caratterizzare da fiordi profondi e colonie di uccelli marini. Lasciate le isole Lofoten, il viaggio è proseguito verso nord lungo la E6, l’arteria stradale che collega nord e sud della penisola scandinava. In un giorno senza luce, l’equipaggio non ha rinunciato a una deviazione per salire su un piccolo motoscafo e attraversare le acque al largo di Skjervøy dove un banco di aringhe ha attratto orche, megattere e balene, per uno spettacolo emozionante ma al contempo inquietante. Lasciata la E6, C5 Aircross 71°N Limited Edition ha imboccato la E69, la porta ufficiale verso Capo Nord.

Dopo 3959 km dalla partenza e 18 giorni di viaggio, alle 11 del mattino del 15 dicembre, Max e Chiara hanno raggiunto la grande meta, posta a 71° 10′ 21″ di latitudine nord.

Leave a Comment