Heritage HUB: si riparte dalla storia

FCA ha inaugurato negli spazi dell’ex Officina 81 di via Plava (TO), l’Heritage HUB. E’ un ambiente sospeso tra passato, presente e futuro dove un vero appassionato di automobili ci si può anche… perdere!

Heritage HUB nasce in un edificio evocativo ed evoluto, dove interazione e connettività restituiscono uno sguardo attuale alla storia gloriosa di Fiat, di Lancia, di Abarth, i marchi più strettamente legati al territorio torinese, e di Alfa Romeo. Sorge infatti nell’ex Officina 81 di via Plava, nel comprensorio industriale di Mirafiori, storico impianto di produzione meccanica e realtà subalpina di inventiva e ingegneria che oggi genera energie nuove. All’inaugurazione c’erano i vertici dell’azienda, John Elkann compreso…

“L’idea di creare un Heritage Hub – dichiara con orgoglio il presidente FCA – vuol dire proseguire un disegno molto più ampio, avviato nel 2005, per riqualificare il comprensorio di Mirafiori. Qui, in particolare, in questi edifici dell’ex ‘Meccanica 2’, non c’erano più attività da decenni e ora, invece, è sorto un quartiere direzionale di vitale importanza, grazie ai lavori di recupero delle strutture industriali. Negli anni, abbiamo concentrato qui il nuovo centro stile, le sedi dell’Abarth e di CNH Industrial, e poi tutte le attività amministrative, informatiche e di accounting, trasferite qui a fianco, nell’Officina 82”.

All’interno dell’Hub trovano spazio tutti i servizi e i prodotti firmati da FCA Heritage e l’esclusiva vetrina di “Reloaded by creators”, il progetto che certifica e riporta alla bellezza originaria le vetture storiche, rendendole disponibili per la vendita. Ma la sorpresa più importante riguarda l’inimitabile esposizione di automobili: i 15.000 metri quadrati di Heritage Hub ospitano, infatti, oltre 250 vetture, autentici gioielli della collezione di FCA Heritage – alcuni mai mostrati in pubblico – che rendono la struttura un luogo di formazione e di emozione: non uno spazio museale tradizionale, ma un vero e proprio archivio tridimensionale in costante arricchimento e un incubatore di idee che sarà possibile ammirare attraverso visite guidate.

L’Heritage Hub è stato intelligentemente suddiviso in aeree tematiche dove il vero appassionato può “toccare con mano” la storia italiana (e non solo) dell’automobile. Ovviamente, l’Heritage Hub sarà aperto al pubblico in via permanente.

 

 

Leave a Comment