Nuova Audi R8: adesso si può ordinarla

Audi ha iniziato la prevendita in Italia delle nuove Audi R8 Coupé e Spyder la cui consegna è prevista a partire dal mese di giugno. Prezzi: per Audi R8 V10 quattro, a partire da 179.800 euro per la Coupé e 193.100 euro per la Spyder.A un design più aggressivo, con dettagli ispirati alla mitica Audi Ur-quattro, si accompagnano prestazioni superiori rispetto alla precedente generazione. Il V10 5.2 aspirato, abbinato alla trazione integrale permanente quattro e al cambio a doppia frizione S tronic a 7 rapporti, eroga 570 o 620 CV.

“Con il 50% dei componenti condivisi con R8 LMS GT3 e il 60% con R8 LMS GT4, nessun’altra vettura di serie è così simile a un’auto da corsa quanto R8”. Così ha dichiarato Oliver Hoffmann, Responsabile dello sviluppo tecnico di Audi Sport GmbH.

1 motore, 2 potenze

Sotto il cofano è previsto un motore a 10 cilindri a collocazione centrale, disponibile in due step: 570 CV e 560 Nm di coppia oppure 620 CV e 580 Nm.

Nel primo caso, la configurazione “base” vede crescere potenza e coppia di, rispettivamente, 30 CV e 10 Nm rispetto alla precedente generazione, mentre nel secondo caso l’upgrade si attesta a +10 CV e +20 Nm. Audi R8 V10 quattro scatta così da 0 a 100 km/h in 3,4 secondi (Coupé) e 3,5 secondi (Spyder) raggiungendo una velocità massima di, rispettivamente, 324 e 322 km/h a fronte di consumi nel ciclo combinato di 13,1 – 13,3 litri e 13,3 – 13,5 litri ogni 100 chilometri (emissioni di CO2 di 296 – 302 grammi/km per la Coupé, 300 – 305 g/km per la variante open air).

Il V10 5.2 FSI di Audi R8 V10 performance quattro, in grado di erogare 620 CV e 580 Nm di coppia grazie all’ottimizzazione del sistema di distribuzione e alle nuove valvole in titanio, permette alla Coupé di scattare da 0 a 100 km/h in 3,1 secondi e toccare una velocità massima di 331 km/h a fronte di consumi nel ciclo combinato di 13,1 – 13,3 litri ogni 100 chilometri ed emissioni di CO2 di 296 – 301 grammi/km. Prestazioni al top anche per la Spyder che accelera da 0 a 100 km/h in 3,2 secondi e raggiunge i 329 km/h (consumi di 13,5 – 13,6 litri/100 km ed emissioni di 301 – 306 grammi/km di CO2).

Il propulsore, in entrambi gli step di potenza, è corredato del filtro antiparticolato e lavora in abbinamento alla trazione integrale permanente quattro con differenziale meccanico autobloccante al retrotreno e alla trasmissione a doppia frizione S tronic a 7 rapporti.

L’evoluzione del reparto sospensioni porta in dote una stabilità e precisione da riferimento. La servoassistenza dello sterzo sia dinamico (a richiesta) sia elettromeccanico è stata affinata. Alle modalità di marcia previste dall’Audi Drive Select si aggiungono, nel caso di R8 V10 performance quattro, i programmi “dry”, “wet” e “snow” che influiscono sulla taratura del controllo elettronico di stabilizzazione ESC. Audi R8 V10 performance quattro si arresta, rispetto alla precedente V10 plus, in uno spazio inferiore di 1,5 metri da 100 a 0 km/h, di 5 metri da 200 a 0 km/h.

Leave a Comment