Columbus Yachts annuncia il Classic 120

La linea del cantiere Palumbo si arricchisce di un nuovo megayacht con dieci cabine e una suite

di Carlo Zazzera

Dopo il grande successo ottenuto con il lancio del nuovissimo Columbus Classic di 80 metri M/Y “Dragon”, Columbus Yachts, marchio di Palumbo Superyachts, continua ad investire nel segmento “giga” promuovendo un nuovo progetto da 120 metri. Disegnato da Hydro Tec come evoluzione del M/Y Dragon da 80mt, si concentra sul concetto “meno è meglio” ed incapsula linee fresche e pulite che coniugano armoniosamente elementi contemporanei con proporzioni classiche.

Il progetto

Progettato con finestre a tutta altezza e parapetti in vetro senza telaio, Columbus Classic 120m può ospitare 22 ospiti in 10 cabine situate sul ponte principale, mentre la suite armatoriale da 260 metri quadrati si trova sul ponte superiore e presenta una cabina rivolta a prua. Il layout è stato appositamente studiato per offrire agli ospiti un accesso facile e diretto al mare attraverso l’enorme beach club a poppa che comprende: SPA completa, palestra, piattaforme da bagno su ogni lato ed una piscina coperta posta immediatamente sotto alla piscina del ponte superiore con fondo in vetro da cui sgorga una meravigliosa cascata. Il garage per i tender si trova a prua della beach club ed ospita due tender progettati su misura da circa 12 metri di lunghezza, una limousine ed un runabout, un gommone per l’equipaggio ed una serie di water toy.

  

L’intero spazio situato a prua della sala macchine è dedicato a cabine ed aree di servizio dell’equipaggio, fatta eccezione per l’ingresso laterale di destra che fornisce accesso all’ascensore per gli ospiti sbarcati dai tender e diretti ai loro alloggi. L’attraente area “al fresco” sulla parte poppiera del ponte principale praticamente raddoppia lo spazio della sottostante beach club, aggiungendo un bar ed un’ulteriore piscina da 11 metri proprio sopra alla piscina della beach club. La lounge della beach club sul ponte principale è un’ampia veranda direttamente collegata alla beach club attraverso una comoda scala ed offre confortevoli zone conviviali/ di relax ed un completo bar/ cucina per il servizio clienti.

Gli spazi armatoriali

Attraverso la lobby principale del ponte superiore si accede agli alloggi armatoriali, che comprendono un ufficio privato, una sala per trattamenti di bellezza, una sala massaggi, uno spogliatoio con bagno e la cabina armatoriale affacciata sul ponte principale con vista aperta sulla prua. A prua della cabina armatoriale si trova anche un salotto all’aperto con piscina Jacuzzi per uso privato.

  

Dati tecnici

Lo scafo arrotondato è in acciaio ed ha prua a bulbo e sovrastruttura in alluminio. La potenza gli è fornita da sette generatori, cinque dei quali sono MTU 16 V 4000 M33F e due MTU 16V 2000 M41A che insieme producono circa 10 MW. La propulsione è costituita da due RR Azipull 120 in grado di assorbire fino a 3,5 MW ciascuno e da un booster centrale RR Promas Lite. La velocità massima raggiunge fino a 20 nodi, mentre l’autonomia prevista è di 7.000 miglia nautiche alla velocità di crociera di 16 nodi. La stabilità sarà assicurata da quattro pinne, due retrattili, che riducono anche il rollio all’ancora.

Leave a Comment