Fiat 500: Star per lei e Rockstar per lui

Torino. Il Centro Stile FCA apre per la prima volta le porte del proprio atelier dove non solo è nata la gamma di Fiat 500 ma anche le nuove serie speciali Star e Rockstar.Entrare in una delle stanze più riservate e protette nel mondo automotive per scoprire come un prodotto industriale possa diventare tanto un’icona di stile quanto un successo internazionale.

Con questo obiettivo, Luca Napolitano, Head of EMEA Fiat and Abarth brand, ha accolto i media nel Centro Stile FCA a Torino (c’eravamo anche noi di formulamotori.it, dando loro la possibilità di entrare nella stanza segreta “Colors & Materials” dove tutti gli aspetti estetici (colori, materiali e finizioni esterne e interne) prendono forma per caratterizzare i futuri modelli Fiat.

In questo laboratorio di stile, infatti, a metà strada tra un sofisticato centro di ricerca e un raffinato atelier di moda, ogni giorno designer, architetti e tecnici guidati dal Capo del centro Stile FCA Klaus Busse, studiano trend di stile e sperimentano innovativi processi produttivi, realizzando nuove tavolozze cromatiche e inediti abbinamenti di materiali.

Ed è proprio qui che una leggenda degli anni Sessanta, il mitico “cinquino”, è rinato nel 2007 per “colorare” la quotidianità e le strade di tutto il mondo. Un percorso costellato da successi commerciali, come dimostra il record del 2018: nel suo undicesimo anno di vita, infatti, la Fiat 500 ha registrato il suo miglior progressivo di sempre con quasi 194.000 unità immatricolate (totale Fiat 500 e Abarth 595). Senza contare che da 2 anni è l’auto più venduta del Gruppo FCA, oltre ad essere l’attuale leader in Europa nel segmento delle city-car. Un trend che non conosce soste, tanto che nei primi 5 mesi del 2019 raggiunge la quota record del 16% fuori dall’Italia. La Fiat 500 inoltre è la capostipite dell’omonima famiglia – composta dai modelli 500, 500X e 500L – che a breve raggiungerà le tre milioni di unità vendute in Europa. Di questi numeri è particolarmente soddisfatto Luca Napolitano, Head of EMEA Fiat and Abarth brand: “Sono numeri eccezionali di un modello che in questi 12 anni di vita non è mai passato di moda, anzi è stato capace di evolvere continuamente, senza mai perdere la propria identità. Tra gli ingredienti del successo le oltre 30 serie speciali nate al Centro Stile con la collaborazione di brand iconici – dalla moda alla nautica di lusso, dalla tecnologia all’heritage – che hanno dato vita a vetture uniche con cui esplorare territori inusuali per una city-car“.

Le nuove Star e Rockstar

Grazie al lavoro del Centro Stile, infatti, il marchio Fiat è riuscito ad ampliare ulteriormente la platea di appassionati di 500, dando vita alla nuova gamma che gioca sulla doppia anima del modello: quella più votata all’eleganza e quella più sportiva. La prima anima è declinata nel raffinato allestimento Lounge, che trova la sua massima espressione nella nuova versione Star che di certo troverà il gradimento più alto nella clientela femminile. Invece, l’anima più sportiva, e per certi versi più affine a un cliente maschile, si ritrova nella grintosa 500 Sport e nella nuova e ancora più dinamica Rockstar. Inoltre, per soddisfare un pubblico giovane, Fiat ha deciso di rendere più accessibile e connesse le versioni Lounge e Sport, offrendo di serie la radio Uconnect 7″ HD LIVE touchscreen, con predisposizione Apple CarPlay e compatibilità Android AutoTM.

“Per il lancio – conclude Napolitano – abbiamo previsto un’offerta insieme a un partner d’eccezione: 6 mesi di Apple Music inclusi nel prezzo. Perché 500 è musica, ce lo dicono anche quelli che ormai sono diventati due nostri grandi amici: Sting e Shaggy”.

Leave a Comment