Vendita auto online: quanto sono disposti a spendere gli italiani?

Il mondo dell’e-commerce si sta affermando sempre di più tanto che, in rete, si può trovare ormai qualunque cosa: cibo, vestiti, mobili, case, alberghi e da qualche anno anche le automobili…

Sorge quindi spontanea la domanda “Quanto spendono in media gli italiani per acquistare una vettura su internet?” Risponde l’Osservatorio brumbrum secondo il quale, mediamente, gli italiani spendono 12.625 euro su un totale di oltre un milione di veicoli acquistati, con evidenti diversità per tipologia e alimentazione.

La spesa media

Quanto spendono gli italiani per comprare un’auto usata online? Secondo l’indagine la media è 12.625 euro su un totale di oltre un milione di veicoli acquistati, con evidenti diversità per tipologia e alimentazione.

 

Utilitarie e berline

7.522 euro. Quasi il 50% degli italiani che comprano un’utilitaria a benzina spendono in media questa cifra. Qualche euro in meno (7.483 euro) per la versione diesel, che coinvolge il 34% delle persone che scelgono le utilitarie. Per le GPL si spende ancora meno, 6.452 euro di media, idem per le metano (6.294 euro).

Numeri abbastanza diversi per quanto riguarda le berline. Solo il 14% sceglie l’alimentazione a benzina e per questa è disposto a tirare fuori in media 15.611 euro. È di circa 2.000 euro in meno il prezzo medio di una berlina diesel (13.557 euro), scelta però dall’80% degli acquirenti. Le altre alimentazioni non raggiungono dati rilevanti.

 

SUV, crossover e station wagon

Non sorprende che l’87% delle persone che comprano un SUV online lo scelgano diesel. Ma quanto sono disposti a pagare? La media è 20.848 euro. Discorso simile dal punto di vista dell’alimentazione per station wagon, fuoristrada e crossover. Anche qui la motorizzazione a gasolio domina, il prezzo medio però è differente: per le familiari diesel è di 13.886 euro, 19.617 euro per i fuoristrada e 14.544 euro per i crossover. La fascia di spesa media per i SUV è compresa tra i 5 e i 30 mila euro; 25.000 euro è il costo massimo per i crossover, mentre per le familiari e i fuoristrada non si va oltre i 20.000 euro.

Monovolume, multispazio e le altre

Interessanti i dati per quanto riguarda il mercato delle monovolume: più del 30% delle persone che comprano in rete una di queste auto spende meno di 5 mila euro, segno che sono molto in voga nel mercato dell’usato. Il prezzo d’acquisto medio però è un po’ più alto: 9.915 euro. Naturalmente il diesel anche qui la fa da padrone. Dati abbastanza simili in termini di motorizzazioni per le multispazio, dove però il costo medio è più basso, 7.863 euro e il range di prezzo va dai 5 ai 10 mila euro. Infine, parliamo dei settori di nicchia, quello delle cabrio, coupé e pick-up. Le prime due hanno la caratteristica di essere ancora preferite a benzina invece che diesel. Per quanto riguarda il prezzo medio per le cabrio è di 18.059 euro, molto di più per le coupé, ben 31.038 euro. Nel mondo dei pick-up invece è il trionfo del gasolio con oltre il 96% del pubblico. La spesa media è di 17.161 euro.

 

 

Leave a Comment