EuroNCAP: questione di Stelle

Nell’ultima serie di test EuroNCAP Ford Explorer, Mercedes GLB e Mazda CX-30 si sono aggiudicate le 5 Stelle mentre la nuova Opel Corsa, di Stelle, ne ha prese 4.L’Explorer, Suv plug-in ibrido della Ford, ottiene 5 stelle con eccellenze e massima valutazione nelle prove di urto laterale contro la barriera e nella protezione dei bambini a bordo. Nei test è stato molto apprezzato, poi, il dispositivo che disattiva automaticamente gli airbag in caso di presenza di sistemi di ritenuta per bambini. Qualche defaillance solo nella protezione del torace e del femore del conducente e degli altri occupanti.

Anche il GLB di Mercedes-Benz (a benzina e a gasolio) ha ottenuto le 5 stelle, raggiungendo ottime considerazioni nello scontro laterale contro barriera e nel funzionamento del sistema di frenata automatica di emergenza. Qualche criticità nella protezione del torace e del collo del conducente, (rispettivamente nello scontro laterale contro il palo e nell’urto frontale pieno). Si potrebbe fare di più, infine, dal punto di vista della protezione del bacino del pedone in caso di urto contro il paraurti.

La migliore di questa serie di test è la Mazda CX-30 che ha ottenuto 5 stelle e valutazioni più alte sia a livello complessivo che nella protezione degli adulti a bordo, dei pedoni, dei ciclisti e dei sistemi per la sicurezza attiva (ADAS). Massimo punteggio conquistato nelle prove di scontro frontale pieno, urto laterale, contro barriera e palo, nelle prove a velocità urbana del sistema di frenata automatica di emergenza. Non perfetta nella protezione del collo del bambino di 10 anni e del sistema di mantenimento della corsia.

Si è comportata benino l’Opel Corsa che, però, di stelle, ne ha ottenute 4. Marginale la valutazione della protezione al collo dei passeggeri dei sedili anteriori e posteriori, l’assenza del terzo poggiatesta, poi, ha abbassato i giudizi complessivi. Ottima, invece, nella prova di urto laterale contro barriera e nella protezione dei bambini a bordo. Buone anche le valutazioni del sistema di frenata automatica (valutato, però, nella configurazione base: telecamera ottica senza radar), alcune criticità riscontrate negli scenari più severi degli utenti vulnerabili (pedoni e ciclisti).

 

 

Leave a Comment