Dacia Duster mette il Turbo

Dacia conferma i suoi successi consolidando la sua 9 posizione nella classifica top 10 delle marche più vendute e raggiungendo una quota di mercato del 4,25%. Ecco perché, alla best seller Duster (e ai suoi estimatori) ha volto fare un bel regalo: il nuovo motore benzina TCe 100.Secondo Dacia, questo motore (che sostituisce il modello 1.6 SCe 115), conferisce… “versatilità e dinamicità alla guida riducendo allo stesso tempo i consumi di carburante e le emissioni di CO2”. A sostenerlo è Francesco Fontana Giusti, direttore della comunicazione del Gruppo Renault Italia.

TCe 100: è proprio un bel motore. Il nuovo TCe 100 è un 3 cilindri turbo benzina che fa tesoro delle ultime novità tecnologiche sviluppate dall’Alleanza Renault-Nissan-Mitsubishi. Troviamo il turbocompressore con wastegate a comando elettrico, il collettore di scarico parzialmente integrato alla testata, la distribuzione a singola fasatura variabile idraulica in fase di aspirazione e, infine, rivestimento specifico in acciaio dei cilindri (Bore Spray Coating).

Il TCe 100 abbassa notevolmente il livello di consumi e aumenta le performance: Duster TCe 100 registra, infatti, una riduzione del 15% delle emissioni di CO2 e di consumo del carburante rispetto al SCe 115 che sostituisce, posizionandosi come primo motore benzina in gamma.

Duster: gamma benzina 100% Turbo

Aggiungendosi al 1.3 TCe FAP da 130 e 150 cv (sia 4×2 sia 4×4) di recente introduzione, il nuovo 1.0 TCe 100 cv consolida ulteriormente il processo di rivoluzione e modernizzazione della gamma Duster, la quale ora può vantare un’offerta benzina 100% turbo. Il motore Turbo 1.0 è in dotazione su tutti gli allestimenti, dall’Access fino alla Serie Speciale Techroad. A partire da inizio 2020 su questo motore TCe 100 sarà disponibile anche l’alimentazione GPL, che sostituirà l’attuale SCe 1.6.

Duster TCe 100: grande coppia

Il TCe 100, associato a una trasmissione manuale 5 rapporti, offre una versatilità di guida maggiore rispetto al vecchio 1.6 SCe, sia in ambiente urbano che su strada extraurbana e autostrada. Con una potenza di 100 cv (74 kW) e una coppia di 160 Nm, vanta un miglior rendimento energetico e una maggiore reattività grazie al turbo. Questo motore garantisce, inoltre, un piacere di guida ottimale grazie alla coppia superiore che si manifesta per un range di giri maggiore, fin dai bassi regimi per riprese più toniche.

Di seguito una tabella riepilogativa dei prezzi del motore 1.0 TCe sulla gamma Duster:

Duster Access TCe 100 4×2: 12.200 €

Duster Essential TCe 100 4×2: 13.600 €

Duster Comfort TCe 100 4×2: 15.300 €

Duster Prestige TCe 100 4×2: 16.300 €

Duster Serie Speciale Techroad TCe 100 4×2: 17.100 €

Tutti i numeri di Dacia

Continuano i risultati straordinari per Dacia che a fine Ottobre 2019 sale di 2 posizioni nella classifica delle marche più vendute in Italia, passando dall’11° al 9° posto con una quota del mercato autovetture del 4,25%. In termini di volumi, le unità vendute sono 75.239, con un incremento del 40% rispetto ai primi dieci mesi del 2018, grazie al successo di Duster e Sandero. Bene il mercato Privati, che si conferma quello chiave per Dacia, dove a fine ottobre conquista la 4° posizione (+4 posizioni a fine ottobre 2018), registrando il 6,6% di quota di mercato e oltre 63.600 unità immatricolate, (+43% rispetto allo stesso periodo 2018). Questi risultati sono frutto del successo dei due modelli di punta della gamma: come nel primo semestre 2019 infatti, Duster si attesta come la prima auto straniera più venduta a privati in Italia e Sandero la seconda.

Dacia si conferma inoltre leader del mercato GPL, con una quota di mercato del 27,7% grazie alle oltre 33.000 auto vendute, con Duster primo modello straniero a GPL in Italia (oltre 17.970 unità immatricolate).