Nuova Citroen C3: ancor più conveniente grazie agli incentivi

In seguito alle novità introdotte dal Decreto-Legge “Agosto” in materia di ecoincentivi statali e grazie alle sue motorizzazioni efficienti e parsimoniose, la nuova Citroën C3 beneficia di interessanti incentivi all’acquisto. La gamma motori benzina rientra, infatti, nella nuova fascia di emissioni 91-110 g/km, e offre anche la versione per neo-patentati. Il motore diesel BlueHDi 100 S&S rientra nella fascia di emissione 61-90 g/km.

Con il Decreto-Legge “Agosto” sono state apportate nuove e importanti disposizioni in materia di ecobonus e trasporto. Tra le principali novità, è stato aumentato da 3 a 4 il numero delle fasce di emissione di CO2. In particolare, la precedente fascia 61-110 g/km è stata suddivisa in ulteriori due fasce: 61-90 e 91-110. Per la fascia di emissione di 61-90 g/km di CO2 è previsto un bonus pari a 1.750 euro a fronte di rottamazione e 1.000 in assenza di rottamazione.

Per la fascia di emissione 91-110 g/km di CO2 è previsto un bonus pari a 1.500 euro a fronte di rottamazione e 750 in assenza di rottamazione. Grazie alle sue motorizzazioni performanti, efficienti e parsimoniose, Nuova C3 beneficia dei nuovi incentivi statali.

 La nuova Citroën C3 rientra nella fascia di emissione 61-90 g/km con il suo motore diesel BlueHDi 100 S&S abbinato al cambio manuale a 5 rapporti. Motore compatto, di ultima generazione, Turbo Diesel Common Rail, con 4 cilindri, 102 cavalli di potenza, 1499 cm3 di cilindrata, con Stop&Start, in linea con la normativa Euro 6.2.

Adotta un sistema antinquinamento che riduce i fattori inquinanti, limita le emissioni di CO2 a 86 g/km e di conseguenza limita anche i consumi.

Per quanto riguarda la sua gamma motori con alimentazione benzina, la Citroën C3 rientra pienamente nella fascia di emissione 91-110 g/km, grazie alle motorizzazioni PureTech 3 cilindri, da 83 fino a 110 cavalli di potenza, tutti con cilindrata pari a 1199 cm3. Particolare attenzione è stata posta dai tecnici per rendere questi motori sempre più compatibile con l’ambiente, in linea con le normative antinquinamento sulle emissioni di CO2. Tutti i motori benzina PureTech rispondono, infatti, alla normativa Euro 6.2. Si tratta di motori efficienti e performanti di ultimissima generazione, a iniezione elettronica, con Stop&Start, ideali per i tragitti quotidiani come per un weekend fuori porta o per le vacanze.

Il motore PureTech 83 S&S è abbinato al cambio manuale a 5 rapporti ed è omologato anche per neo-patentati. Il più potente, da 110 cavalli, è disponibile sia con cambio manuale a 6 rapporti sia con cambio automatico EAT6 a 6 rapporti.

Related posts

Leave a Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.