CITROËN Italia vola grazie alla nuova C3

Qual è la vettura Citroen che nel mese di marzo ha dato i… numeri? La nuova C3, ovviamente…Citroen Italia mette in archivio un trimestre molto soddisfacente: 11.000 immatricolazioni tra vetture e veicoli commerciali, per una quota di mercato che supera il 5%. E nel singolo mese di marzo 2018, in un mercato che diminuisce oltre il 5% rispetto a marzo 2017, Citroën incrementa le sue immatricolazioni oltre il 18%.

Nel primo trimestre 2018 la progressione di Citroën in Italia nel mercato autovetture è pari al 22%, in un contesto di mercato che al contrario rallenta (-1,55%).

Dall’analisi della struttura del mercato, Citroën in Italia realizza in particolare un ottimo risultato nel canale dei privati con una crescita di quasi il 10% rispetto al primo trimestre 2017. Tutto questo in controtendenza rispetto al mercato che globalmente evidenzia una flessione superiore all’11%.

Questi ottimi risultati sono merito soprattutto della nuova Citroën C3 che anche sul mercato italiano ha riscosso un grande successo. Nella TOP 5 delle berline più richieste, con oltre 14.000 immatricolazioni nel primo trimestre 2018, si è posizionata seconda tra le berline del segmento B.

Ottimi risultati anche per il nuovo Compact SUV C3 Aircross, che in Italia ha quasi raggiunto 7.000 immatricolazioni dal lancio, avvenuto solo pochi mesi fa, in ottobre 2017.

Il mese di marzo è stato poi caratterizzato dal lancio sul mercato di C4 Cactus che ha registrato un’ottima partenza, con quasi 1.000 contratti, di cui il 70% a privati.

Risultati positivi per Citroën Italia anche nel mercato dei veicoli commerciali: con oltre 3.500 immatricolazioni nel primo trimestre 2018, la crescita rispetto al 2017 è pari al 19%.

Nel primo trimestre 2018 l’insieme di tutti i veicoli commerciali della gamma Citroën ha contribuito alla crescita del costruttore francese in Italia, in particolare Citroën Jumpy che ha incrementato le vendite del 13,8%, Berlingo (+ 8,2%) e Jumper (+ 242,5%).

Leave a Comment