Salone di Pechino: il debutto della nuova C4 AIRCROSS

Dopo la commercializzazione in Europa della C4 Aircross, Citroen si appresta a conquistare il mercato cinese, partendo proprio dal Salone di Pechino (dal 29 aprile al 4 maggio)

 

Quello cinese è il secondo mercato per Citroen (+41% nel primo trimestre 2018), ed è per questo motivo che la casa francese si presenta all’appuntamento con molte novità. Su tutte la C4 Aircross, declinazione cinese di C3 Aircross lanciata in Europa lo scorso ottobre, che sarà prodotto localmente a Wuhan e venduto dal secondo semestre dell’anno.

Posizionato tra i SUV C3-XR e C5 Aircross, porta in Cina la nuova espressione Citroën in termini di design e di confort e, se il buon giorno si vede dal mattino (oltre 70.000 ordine in Europa), c0è da aspettarsi il… botto. La vettura è adattata al mercato cinese con 12 cm in più di lunghezza, a vantaggio dello spazio posteriore.

Quello del salone di Pechino è un appuntamento fondamentale per Citroën, per il quale la Cina è il secondo mercato nel mondo, dopo la Francia. Nel 1° trimestre, per esempio, il costruttore francese ha confermato il suo trend con 34.000 vendite, pari a una crescita del 41% rispetto al 1° trimestre 2017. La Cina costituisce il 57% delle vendite di Citroën fuori dall’Europa, contro il 46% del 1° trimestre 2017.

La ripresa dell’offensiva in questo Paese è guidata soprattutto dal successo del SUV C5 Aircross che ha già superato i 35.000 ordini dal lancio locale, avvenuto lo scorso settembre. Una dinamica commerciale sulla quale Dongfeng Citroën( la filiale cinese) vuole insistere, presentando in anteprima, sul suo stand, il 2° attore dell’offensiva SUV di Ciroen: C4 Aircross. Prodotta in loco, a Wuhan, C4 Aircross sarà venduta in Cina nel secondo semestre.

 

Leave a Comment